Cura del viso

Come prendersi cura della pelle nei mesi estivi

cura della pelle nei mesi estivi

Suggerimenti di beauty routine estiva per la pelle di viso e corpo

Avere cura della pelle in estate non significa soltanto proteggerla con creme solari. Una routine di bellezza completa è essenziale quando la pelle viene messa a dura prova, oltre che dai raggi UV, anche da caldo, afa, smog e climatizzatori. Per mantenere viso e corpo in salute e bellezza sono sufficienti piccoli gesti quotidiani in grado di donare all’epidermide una luminosità ancora maggiore che nel resto dell’anno. Il primo aspetto da considerare è il fatto che devono essere i prodotti cosmetici ad adattarsi alla nostra pelle, e non viceversa! Le esigenze della cute tendono infatti a variare secondo la situazione ormonale, ma anche in base alla stagione. Nei mesi più caldi, in particolare, è fondamentale garantire una buona idratazione e agire tempestivamente in caso di rossore, inaridimento o presenza di brufoli. Per farlo, ti consigliamo prodotti leggeri, fluidi o, meglio ancora, creme dotate di texture gelificata. Il gel, infatti, tende ad asciugare velocemente, evitando di accentuare la sudorazione. Parlando specificamente della pulizia del viso, accanto a detergenti delicati, non dovresti farti mancare, in estate, un tonico capace di donare compattezza e prevenire, allo stesso tempo, l’antiestetico effetto lucido. Una volta pulito il viso, prosegui poi la beauty routine estiva con una crema che sia insieme nutriente e idratante. E se ti stai confrontando con le prime (o seconde) rughe, ricorda di non rinunciare a un trattamento cosmetico anti-età anche quando fa caldo. Nei mesi più soleggiati, infatti, la maggiore esposizione alle radiazioni solari aumenta il rischio di danno ossidativo.

Che tipologia di crema acquistare per la beauty routine estiva?

Porre attenzione alla formulazione delle creme è fondamentale. Solo così si avrà la certezza di nutrire la pelle in modo adeguato alle sue esigenze. Ad esempio le vitamine C ed E e l’acido ialuronico sono di grande aiuto nel sintetizzare gli zuccheri contenuti nelle cellule mentre all’acido ferulico è riconosciuta un’importante azione anti-ossidante volta a proteggere la pelle stessa dai radicali liberi. Al momento della scelta va anche considerato il tipo di pelle; se le creme vere e proprie ben si adattano alle pelli secche, un’epidermide grassa trarrà più giovamento da un siero. Quest’ultimo − concentrato e particolarmente idratante − regalerà maggiore comfort alla pelle, nutrendola e asciugandola in pochi secondi senza appesantire, grazie alla percentuale limitata di oli. Nella beauty routine estiva possono trovare spazio anche gli idrolati − acque aromatizzate con l’aggiunta di oli essenziali − da vaporizzare sul viso in qualsiasi momento della giornata. Via libera, ancora, a mousse detergenti e latti struccanti. Mentre, nei giorni ad elevato tasso di umidità, o in caso di esposizione al sole, è preferibile rinunciare a profumi che contengano alcool, che potrebbero irritare la pelle, favorendo la comparsa delle macchie brune. È possibile sostituirli, oltre che con gli idrolati, con dei profumi solidi. Indipendentemente dal prodotto scelto, chi non può disporre di un condizionatore dovrebbe trasferire vasetti e flaconcini in frigorifero, così facendo si garantisce una perfetta conservazione e l’applicazione risulterà ancora più piacevole, in quanto la pelle godrà di una ventata di freschezza inaspettata. Infine è importante prendersi cura dell’elasticità della pelle, aiutandosi con integratori specifici a base di collagene, una sostanza naturalmente presente nella pelle che tende a diminuire con l’età e la disidratazione, causando le rughe.

Consigli per truccarsi nei mesi più caldi dell’anno

Il fondotinta è uno dei prodotti irrinunciabili nella routine quotidiana di una donna. Tuttavia, in estate l’eccessiva dispersione di sudore potrebbe farlo sciogliere, dando luogo al tanto temuto “effetto pezzato”. Le BB cream − prodotti per la base del viso tutto-in-uno − rappresentano un’ottima alternativa al fondotinta. Occorre ricordare che la beauty routine estiva non deve esaurirsi nei pochi minuti a disposizione prima di recarsi al lavoro: la pelle merita la giusta attenzione anche nelle ore serali. Conclusa una giornata densa di impegni, e terminato di struccarsi, l’applicazione sulla pelle del viso di una crema specifica aiuterà la pelle a ritrovare “serenità” dopo essere rimasta esposta a raggi del sole, smog, vento e aria condizionata.

Mare e piscina: come difendere la pelle dai raggi UV

Chi si trova in vacanza al mare, prima di andare in spiaggia deve applicare una crema dotata di un filtro solare adeguato al proprio fototipo. L’operazione andrebbe ripetuta anche in spiaggia, ogni 3 ore. Ma in estate un filtro protettivo è utile anche per chi rimane in città. Sulle macchie poi, ma anche sulle zone del corpo particolarmente delicate, è possibile usare un compatto solare con grado di protezione 50+. Se hai in programma una lunga di vacanza balneare ti suggeriamo di ricorrere a una maschera viso una volta alla settimana, alternandone una idratante a una nutriente. Oltre al viso, anche il resto del corpo merita di essere tutelato dai possibili danni causati dai raggi solari. Per tale motivo, sotto la doccia è meglio non usare quei prodotti che tendono a seccare: il corpo trarrà giovamento piuttosto dall’utilizzo di burri e oli vegetali. Particolarmente indicati sono l’olio di Argan, l’olio di mandorle dolci e l’olio di germe di grano. Se si desidera beneficiare di un effetto antiossidante ancora più potente, il segreto consiste nell’aggiungere all’olio scelto poche gocce di vitamina E. Qualora la pelle appaia piuttosto secca, o leggermente irritata dal sole, i doposole lenitivi alla camomilla, all’aloe vera oppure alla calendula, risulteranno molto utili. A regalare sollievo saranno anche spray rinfrescanti alla menta. Dopo una giornata trascorsa al mare, un’acqua costituzionale e una crema nutriente faranno ritrovare al viso la giusta idratazione e brillantezza.

L’importanza dello scrub

Ogni 3 giorni si potranno eliminare le cellule morte, ed eventuali peli incarniti, attraverso uno scrub o, in alternativa, ricorrendo a un guanto di crine. Lo scrub rimuove le impurità e, allo stesso tempo, lascia la pelle libera di respirare. Non sono poche le donne che rinunciano allo scrub perché temono che il suo impiego possa compromettere l’abbronzatura. In realtà, l’esfoliazione andrà a rimuovere lo strato più superficiale dell’epidermide, e lascerà la pelle luminosa e perfettamente levigata. Dopo il mare o la piscina, una volta rientrata a casa sarà una crema a base di aloe vera, vitamina E e oli vegetali a nutrire in profondità la cute. A proposito, infine, della depilazione, preferire dei metodi non eccessivamente aggressivi e, in seguito, applicare creme che permettano di ripristinare la salute della pelle.

Scopri i prodotti al collagene

Eye patch al Collagene: cerotti per il trattamento anti-occhiaie.
Integratore a base di Collagene marino idrolizzato in pratiche compresse
Integratore in antirughe polvere a base di Collagene marino idrolizzato.
Integratore da bere a base di Collagene Marino I e III, Acido Ialuronico e Resveratrolo.